Newsletter Ottobre 2020

logo Interlife

Ogni giorno con Interlife

- Ottobre 2020 -

Questi mesi sono stati molto duri per tutti, ma ci teniamo a riprendere la nostra newsletter periodica, per inviarti i nostri saluti più calorosi e qualche aggiornamento su quanto stiamo facendo e quanto grazie al tuo aiuto e di tanti donatori come te è stato fatto.

Emergenza COVID 19 in India

Sono oltre 8 milioni i casi di COVID19 ad oggi registrati in India.

Visite di prevenzione domiciliari
Superando il Brasile, l'India è diventato il secondo Paese dopo gli Stati Uniti con più contagi da Coronavirus al mondo.
Nel sud dell’India, ed in particolare in Tamil Nadu dove noi operiamo, il numero di contagiati continua a salire vertiginosamente. Interlife si è subito attivata per fronteggiare il dilagare dell’epidemia: le nostre infermiere, da mesi lavorano senza sosta in attività di prevenzione dal COVID19, visite a domicilio, campagne informative villaggio per villaggio; tramite i nostri operatori abbiamo provveduto alla distribuzione a tappeto di mascherine, igienizzanti domestici per le mani e per gli ambienti a migliaia di famiglie.
Visite di prevenzione domiciliari

 

 Purtroppo, però, la quarantena obbligatoria che si protrae da mesi, sta mettendo in situazione di enorme disagio tutta la popolazione, in particolare i più fragili, i poveri, le donne, gli anziani.

Distribuzione di beni alimentari

Manca tutto, anche i rifornimenti alimentari. La disoccupazione ha raggiunto livelli allarmanti, e il numero delle famiglie in estrema povertà è in rapida crescita.

Per rispondere anche a questa "emergenza nell’emergenza", abbiamo attivato in numerosi distretti del Paese operazioni di aiuto umanitario con  la distribuzione di beni alimentari e generi di prima necessità alle famiglie più bisognose.

File distribuzione viveri

Le richieste purtroppo aumentano di giorno in giorno con centinaia di famiglie in fila fin dalle prime ore del mattino.

Ad oggi siamo riusciti ad aiutare 2050 famiglie.

I nostri operatori sul campo hanno dichiarato

"We had not seen such charitable action to us in our area. This is an unmemorable help to us. It saved the life of our children, elders and our family”. "Non abbiamo mai visto un'azione così solidale nei nostri confronti. Questo è un aiuto memorabile per noi. Ha salvato la vita dei nostri bambini, anziani e delle nostre famiglie".

E se ciò è stato possibile è grazie al tuo prezioso sostegno ed al contributo di tutti i donatori di Interlife a cui va il nostro più sincero ringraziamento.

Ma l’emergenza è ancora in corso e non possiamo fermarci.

Proseguiremo con i nostri programmi di assistenza sanitaria, di informazione e prevenzione, di produzione di presidi di protezione ed aiuto alimentare per le famiglie in estrema povertà. 

Toolkit Interlife anche nelle emergenze

I Toolkit Interlife sono uno strumento potentissimo per promuovere lo sviluppo, la coesione sociale, il riscatto personale, lo start up a catena di attività lavorative e micro-imprese... ormai, ci avete sentito ripeterlo tante volte.

ToolkitMask

Ma c’è qualcosa in più che vogliamo raccontarvi. I Toolkit Interlife si stanno rivelando utilissimi anche in un momento di emergenza e grande difficoltà come questo.In questi mesi durissimi, infatti, siamo riusciti a riconvertire i nostri Toolkit sartoria ed a trasformarli in unità di produzione di mascherine, garantendo la fornitura di presidi di protezione anche nei villaggi più isolati.

Guarda questo breve video per vederli in azione >.

Toolkit Igienizzanti

Un nuovo Toolkit è nato inoltre da questo momento di crisi: un Toolkit utilissimo che ha unito 5 donne di diversi villaggi nella produzione di igienizzanti e prodotti sanitari altrimenti introvabili in loco. Non appena l’emergenza terminerà questa attività generatrice di reddito potrà trasformarsi in un’attività di produzione di prodotti per l’igiene domestica e creare un nuovo Toolkit a favore di altre 5 donne.

Infine i nostri Toolkit tradizionali hanno continuato a dare i propri frutti garantendo sicurezza alimentare a centinaia di famiglie mentre il resto del paese era completamente dipendente dall’approvvigionamento non garantito di prodotti alimentari, reso impossibile a causa del blocco dei trasporti pesanti nelle varie zone del Paese, e dalle città verso le campagne e viceversa. Le famiglie beneficiarie dei nostri Toolkit sono riuscite ad avere grazie al Toolkit lo stretto necessario ed a condividere con altre persone questa opportunità. Grazie ai permessi speciali per attività umanitarie di cui godono i nostri operatori, e nel rispetto delle misure di sicurezza, le attività di distribuzione e passaggio di nuovi Toolkit Interlife non si sono fermate e decine e decine di nuove famiglie hanno ricevuto una nuova incredibile opportunità con i Toolkit.

I nuovi Toolkit durante il COVID

Anche nelle emergenze quindi il modello Toolkit Interlife è in grado di moltiplicare la solidarietà e rendere sostenibile l'assistenza ai più bisognosi trasformandola in un circolo di sviluppo e benessere per l'intera comunità.

Amici... e oltre

Vi ricordate del progetto AMICI? Si tratta di un importante progetto realizzato in Costa d’Avorio tra il 2017 ed il 2018, promosso dal Ministero degli Interni in partenariato con il CIAI, Centro Italiano Aiuti all’Infanzia, a cui Interlife ha partecipato come partner tecnico per l’avvio di ben 3000 Toolkit Interlife a favore di giovani a rischio migrazione.

Preview Video CI

Ve ne abbiamo già parlato, orgogliosi dei risultati del progetto e del grande impatto economico e sociale che ha lasciato sul territorio.

Se lo hai perso, clicca qui per guardare il video dedicato al progetto AMICI.

Oggi vogliamo però raccontarvi cosa accade nei villaggi dove è stato realizzato il progetto, villaggi rurali al nord della Costa d’Avorio quasi al confine con il Burkina Faso, dove centinaia e centinaia di giovani, senza nessuna prospettiva, hanno ricevuto nel corso del progetto formazione professionale e, con i Toolkit, un’incredibile opportunità di lavoro, la possibilità di avviare una propria attività agropastorale con cui sostenere la famiglia.

La loro vita è cambiata in pochi mesi, sono diventati dei piccoli imprenditori ed oggi sono pronti a condividere l’opportunità che hanno ricevuto con altri giovani meno fortunati. Il progetto AMICI si è infatti concluso da tempo ma gli ultimi beneficiari del Toolkit non hanno dimenticato il proprio impegno verso la comunità ed il modello Toolkit, un impegno che in questi giorni e nelle prossime settimane, possono mantenere con orgoglio, creando e donando nuovi Toolkit ad altri giovani dei villaggi limitrofi.

BeneficiariaG2Bouna

Madam Boliné è tra questi nuovi donatori: ha ricevuto il suo Toolkit Interlife poco prima del termine del progetto AMICI e non pensava che ce l'avrebbe fatta. I primi mesi sono stati per lei una continuo susseguirsi di cose da imparare, ma ha continuato a lavorare duramente per far crescere il suo allevamento ed ora ha ritrovato il sorriso e la fiducia in sé stessa: in breve tempo è diventata un'allevatrice, una piccola imprenditrice ed oggi può contribuire personalmente e donare un nuovo Toolkit Interlife e quindi un'occasione di riscatto ad un altro giovane...

Con il modello Toolkit, Bolinè come gli altri beneficiari ne hanno fatta di strada in questi mesi. Un percorso di crescita personale per centinaia di persone ed un processo di crescita locale rapido ed efficace, è stato avviato e prosegue in questi villaggi grazie ai Toolkit Interlife, e, tramite i nostri operatori che continuano a seguire tutti i beneficiari del progetto, si sta estendendo incredibilmente a nuovi villaggi; nonostante AMICI sia concluso, gli effetti delle attività agropastorali di Interlife aumentano nel tempo, ed i nostri Toolkit continuano autonomamente a moltiplicarsi dando vita ad una nuova generazione completamente endogena di beneficiari. Il potere di replicabilità del Toolkit ha superato anche la fine ufficiale del progetto, e continua a seminare sicurezza alimentare, benessere e solidarietà, dimostrandoci ancora una volta che l’impegno, la partecipazione e la generosità non conoscono limiti!

Interlife torna in Mostra... e vola in Costa d'Avorio!

Mostra Abidjan

Dopo il grande interesse suscitato in Italia lo scorso dicembre presso il Museo della Permanente, la Mostra Fotografica dal titolo "Costa d’Avorio: Cultura e cooperazione attraverso lo sguardo delle ONG" - promossa dall'Organizzazione umanitaria NADUK e dall’Ambasciata della Costa d’Avorio in Italia, che ringraziamo vivamente -, arriva in Costa d'Avorio.

La mostra, curata da Simona Vidoni, è stata inaugurata lo scorso 9 ottobre presso il prestigioso Sofitel Abidjan Hotel Ivoire, ad Abidjan - Costa d'Avorio - con il patrocinio della Première Dame de Côte d'Ivoire e del Ministero ivoriano della Cultura e della Francofonia. Saranno esposti fino al 09 novembre 2020 presso il Sofitel Abidjan Hotel Ivoire, i quarantacinque scatti fotografici che compongono la Mostra proposti da quindici organizzazioni italiane, tra cui Interlife Onlus.

 

QUI le foto dell'inaugurazione della Mostra in Italia lo scorso dicembre.

 

Centri dopo scuola

Doposcuola all'aperto

Dallo scorso Marzo 2020 le scuole di ogni ordine e grado sono chiuse in Tamil Nadu causa COVID e non riapriranno prima del 2021. In queste zone rurali senza corrente elettrica manca tutto e la didattica a distanza non è possibile.

Ma il COVID non ha fermato i nostri bambini, il desiderio di imparare, il diritto all’istruzione ed il nostro dovere di accompagnarli nella crescita.Sono cambiate le modalità, tutti abbiamo dovuto adattarci ed imparare a convivere con un nemico quasi invisibile, ma rispettando le buone norme igieniche e di distanziamento sociale, i nostri bambini continuano a studiare ed a seguire le attività di doposcuola organizzate all'aperto da Interlife.

In Tamil Nadu, grazie ai 25 centri dopo-scuola di Interlife continuano le attività didattiche pomeridiane a favore di oltre 1245 bambini. Ecco i nostri piccoli che seguono le lezioni all'aperto desiderosi di imparare.

Visite Anemia Bimbi

Purtroppo, però, la chiusura delle scuole ha portato un’altra gravissima conseguenza. Come parte del programma Emergenza Infanzia e di Sostegno a Distanza, le nostre infermiere hanno visitato uno per uno i piccoli di Interlife, rilevando un netto peggioramento della loro situazione di salute ed in particolare dei livelli di anemia. Su ben 1245 bimbi che seguono le nostre attività pomeridiane, ben 625 bambini, sono risultati anemici, con un valore di emoglobina inferiore a 11 g/dl.

A causa della chiusura delle scuole da mesi, infatti, i bambini sono stati costretti a saltare anche il pasto scolastico gratuito di mezzogiorno - previsto solitamente nei giorni di scuola-, l'unico più importante pasto della giornata per i bambini delle famiglie più povere. Il covid19 ha così ulteriormente aggravato la già durissima situazione di povertà in cui vivono i piccoli ed il loro stato di salute.

Se vuoi unirti a noi, per garantire loro pasti sicuri ed una crescita più sana ed equilibrata, puoi scegliere di sostenere il programma Emergenza Infanzia o donare ora Integratori alimentari per sostenere i nostri piccoli nella crescita in attesa che la vita scolastica torni alla normalità.

 

Ti aspettiamo presto con nuovi aggiornamenti dal campo

e ci auguriamo con buone notizie per tutti noi.

Un grandissimo saluto da tutto lo staff di Interlife

Aggiornamenti Aprile 2020

logo Interlife

Sempre con Interlife

- Aprile 2020 -

In questo momento davvero difficile, vogliamo essere ancora più vicini e ricordarti che noi di Interlife Onlus siamo sempre a disposizione.

Ci teniamo a raccontarti quello che stiamo facendo per affrontare la terribile emergenza  del Coronavirus che ha colpito il mondo intero, comprese le poverissime aree rurali del sud del mondo dove portiamo il nostro aiuto.

Il nostro impegno non si è fermato, continuiamo sempre con grande forza nella nostra mission di aiutare le persone più vulnerabili.
Nei villaggi poverissimi dell’India, il Coronavirus si sta diffondendo con grande velocità e, senza servizi sanitari adeguati, rischia di diventare presto una strage!

Cisite di prevenzione domiciliari

Abbiamo da subito messo in campo una Clinica Mobile e avviato una grande campagna informativa relativa ai rischi e alle misure di prevenzione dal Coronavirus per la popolazione rurale più povera di 160 villaggi raggiungendo oltre 5000 famiglie.

Il personale sanitario di Interlife ha intensificato i turni e sta facendo straordinari per raggiungere la popolazione più povera ed analfabeta, casa per casa, distribuendo materiale informativo, dispositivi di sicurezza e saponi detergenti.

Abbiamo già predisposto servizi informativi, materiale conoscitivo per le persone analfabete e visite domiciliari grazie alle nostre infermiere.

Ma manca tutto: tantissimo ancora c’è da fare ed abbiamo bisogno di aiuto!

 In questi villaggi, privi di servizi sanitari, le persone che vivono nella povertà più assoluta sono TUTTE estremamente ed ugualmente vulnerabili.

Per saperne di più ed aiutarci a diffondere informazioni tempestive ed a prevenire il dilagare dell'epidemia clicca QUI

sorriso di auguri e di speranza

Sappiamo quanto il momento sia duro per tutti, ma crediamo fermamente che non possiamo fermarci e che sia importante fare tutto ciò che è in nostro potere per arginare la diffusione del virus e, insieme, portare speranze ed opportunità a chi non le ha.

Ti salutiamo con il sorriso di una delle bimbe dei nostri progetti,
che grazie anche al tuo contributo,
racconta oggi il potere della speranza e della solidarietà.

Siamo tutti uniti in questo momento molto difficile per l'Italia ed il Mondo.

Restiamo uniti e sempre più forti... tanti fili di una stessa trama.

Tanti auguri di una Serena Pasqua, che sia colma di Speranza e gioia.

Un abbraccio caloroso da tutti noi di Interlife Onlus

Newsletter Dicembre 2019

Interlife Orizz RGB

Sempre con Interlife

- Dicembre 2019 -

Cari Amici e Sostenitori di Interlife,

il 2019 è stato per noi un anno molto intenso, pieno di soddisfazioni e nuove sfide al fianco dei tanti e tanti beneficiari di Interlife, soprattutto dei più piccoli.

L’anno si è aperto con una grande emergenza.. Portare aiuti alle popolazioni colpite dal tremendo ciclone soprannominato Gaja che nel novembre del 2018 ha devastato il Tamil Nadu e le aree in cui Interlife opera.

Emergenza Ciclone Gaja

Fin dalle prime ore i nostri partner locali in Tamil Nadu hanno iniziato a prestare prima assistenza a migliaia di sfollati che hanno perso tutto! E' proprio da loro che ci è arrivato un accorato appello a poche ora di distanza dalla catastrofe che ha creato danni "100 times worse than that of Tsunami in 2004" (100 volte più devastanti di quelli causati dallo Tsunami nel 2004).

Interlife è intervenuta subito per donare generi di prima necessità alle vittime: alimenti, riso, coperte, torce e teli protettivi per dare riparo alle centinaia di famiglie che hanno visto le proprie case e le proprie attività distrutte dalla furia del ciclone.

 NewsL19a

 NewsL19b

Salute Materno Infantile

L’impegno di Interlife prosegue anche per un’altra silenziosa emergenza che riguarda la Salute materno-infantile. La mancanza di servizi sanitari ed ospedalieri e la grande povertà nelle zone rurali più remote del Tamil Nadu rendono gli ultimi mesi di gravidanza ed i primi mesi di vita particolarmente difficili e rischiosi per le mamme ed i loro bambini.

Già dal 2016 Interlife ha avviato un programma di salute materno-infantile a livello di villaggi rurali esclusi dai servizi sanitari tramite una “clinica mobile” attrezzata ed il lavoro di ostetriche professioniste.

NewsL19f

Lo scopo principale del programma consiste nel prevenire la morte delle madri e dei bambini durante la gravidanza ed il parto e nel primo anno di vita dei piccoli, garantire una corretta alimentazione, monitorare i valori vitali, condurre campagne informative e di sensibilizzazione, intervenire nei casi più urgenti.

La crescente richiesta e l’importanza vitale di questi servizi ci ha spinto ad aumentare notevolmente l’area di intervento ben oltre i 25 villaggi prospettati a inizio progetto. Per rispondere prontamente a queste esigenze vitali, Interlife con il programma di salute materno infantile copre attualmente un’area di ben 100 villaggi.

NewsL19c

Accanto all’intervento medico, il programma prevede incontri specifici di sensibilizzazione ed informazione sui temi della maternità, igiene e nutrizione Tutte le donne in gravidanza e le madri della zona frequentano almeno 1 giorno di formazione in cui esperti nel campo della salute impartiscono istruzioni su igiene personale, cibo e nutrizione le informazioni per accedere ai centri sanitari governativi per il parto e gli esercizi fisici necessari per evitare complicazioni durante la nascita del bambino. Alla fine della formazione ogni partecipante riceve un chiaro manuale di istruzioni illustrato sulla Salute materna e infantile con le principali indicazioni mediche necessarie per la salute della mamma e del bambino durante e dopo la gravidanza.

 Nel corso del 2019 abbiamo raggiunto ed assistito 765 donne e madri su un territorio di 100 villaggi rurali in Tamil Nadu, intensificando al massimo il lavoro per rispondere a tutte le richieste del territorio.

NewsL19d

 NewsL19e

Toolkit Interlife in Costa d’Avorio

Si è concluso in Costa d’Avorio il Progetto A.M.I.C.I, Mise en oeuvre de solutions Alternatives à la Migration Irrégulière pour jeunes et enfants en Côte d’Ivoire, finanziato dal ministero dell’Interno italiano e implementato dall’organizzazione italiana CIAI, ente capofila, e da Interlife onlus.

I risultati sono stati davvero impressionanti ed il progetto è stato al centro di un’analisi SROI sull’impatto delle attività progettuali sulla popolazione beneficiaria.

Dai primi 1.500 Toolkit Interlife donati a favore di 1.500 giovani è stato possibile raddoppiare il numero dei beneficiari e delle relative attività fino a raggiungere il totale di ben 3000 micro-imprese e altrettanti beneficiari diretti, per un totale di oltre 15 mila beneficiari finali indiretti.

A tutte queste persone il Toolkit ha cambiato la vita in termini di sicurezza alimentare ed economica: dagli studi certificati è emerso che il 90% dei beneficiari ha potuto integrare l’alimentazione quotidiana, basata prevalentemente su riso, mais e sul raccolto familiare, acquistando altri generi alimentari; inoltre per l’84% delle persone beneficiarie ricevere un Toolkit ha significato passare da soltanto un pasto quotidiano a ben tre pasti al giorno. 

Per quanto riguarda il valore economico generato, è stato calcolato che il valore commerciale dei prodotti agro-pastorali ottenuti dai Toolkit di prima generazione per il primo ciclo produttivo oscillano tra i 150 ed i 500 euro a ciclo produttivo per beneficiario per un totale che varia tra i 450.000 ed 1.500.000 € considerando i 3000 beneficiari. La produzione oltre che al consumo familiare è stata destinata anche al mercato per un valore di vendita calcolato in 104 euro. Moltiplicando questo dato con il numero dei beneficiari di prima generazione si ottiene una cifra importante: 164 mila euro, al netto dei consumi familiari. 

Accanto a queste cifre ed all’impatto produttivo delle attività, c’è un altro valore aggiunto, tipico del Toolkit: ovvero la capacità di raddoppiare l’investimento ricevuto. Grazie all’effetto leva tipico del modello, i primi 1500 beneficiari del progetto, che hanno avviato il Toolkit grazie al finanziamento del Ministero, hanno partecipato attivamente al progetto ed hanno contribuito alla creazione di ulteriori 1500 Toolkit con il proprio apporto personale, valorizzato e certificato, superiore al finanziamento iniziale del Ministero degli Interni e pari a 661.337,00 € .

E’ solo grazie a questo importante contributo dei beneficiari ed all’effetto moltiplicativo del modello Toolkit che è stato così possibile raddoppiare il numero dei beneficiari a parità di investimento.

Un successo incredibile per il modello Toolkit e per tutti i coloro che hanno creduto, investito e lavorato sodo per moltiplicare l’opportunità ricevuta con il Toolkit ed i risultati per la propria famiglia e per l’intera comunità.

Nel video che segue, un estratto del reportage della RTI - Radio Televisione Ivoriana dedicato al progetto, le parole dell'Ambasciatore Italiano in Costa d'Avorio e le testimonianze dei beneficiari e dello staff di progetto. 

 

Convegno sul modello Toolkit Interlife – Regione Lombardia

Si è svolto lo scorso 30 Maggio 2019 presso la Sala Gonfalone di Palazzo Pirelli -Regione Lombardia, il convegno di presentazione del modello Toolkit Interlife "Invertire la Tendenza”.

Alla serata hanno preso parte l'Ambasciatore della Costa d’Avorio in Italia, Sua Eccellenza Janine Tagliante-Saracino, il Vicepresidente del Consiglio Regionale Francesca Brianza, la Presidente di Interlife Onlus Giorgia Gambini, il Consigliere Regionale Massimiliano Bastoni, il sottosegretario ai rapporti con le delegazioni internazionali Alan Rizzi, il Prof. Giuseppe De Luca Docente di Storia Economica dell’Università degli Studi di Milano, Marco Zibardi - Responsabile Eventi SEA e rapporti con le Onlus, e Riccardo Bonacina - Fondatore e coordinatore editoriale di Vita, che ha moderato il convegno.

E’ possibile leggere un estratto degli interventi nell’articolo di Vita.it

http://www.vita.it/it/article/2019/06/07/presentato-il-toolkit-interlife-un-modello-di-sviluppo-economico-innov/151824/

Speciale Toolkit Interlife su RAI News 24

Al modello Toolkit Interlife ed ai progetti della nostra organizzazione umanitaria è stato dedicato lo speciale di Rai News 24 dell’8 dicembre 2019.

Nell’intervista di Angela Caponnetto, inviata speciale di Rai News 24, alla presidente Giorgia Gambini, i risultati concreti del modello Toolkit Interlife che dona opportunità e libertà di scelta a migliaia di famiglie vulnerabili.

L’intervista video è visibile su

 

 

Ringraziamo moltissimo la giornalista, inviata speciale, Angela Caponnetto, il Caporedattore Irene Stracuzzi e tutto lo staff di RaiNews 24

Nuovi sorrisi per Interlife

Cresce la famiglia di Interlife e si allarga il team di raccolta fondi: da settembre 2019 si sono uniti ad Interlife dei ragazzi meravigliosi che non smettono di sorprenderci: a Marcello, Denise, Vlad e Rukaia il nostro più caloroso benvenuto!

 NewsL19g

E con i loro splendidi sorrisi vi salutiamo con affetto e vi diamo appuntamento alla prossima NewsLetter.

Un carissimo saluto da tutto lo staff di Interlife

Newsletter Dicembre 2018

 

...

Newsletter Dicembre 2017

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatti

Interlife Onlus

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Sostienici

DONA ORA

Bonifico tramite Banca Etica

intestatario: Interlife Onlus
IBAN IT 59 N 05018 01600 000011502119 

Bollettino Postale intestato a 'Interlife Onlus' 
su C/C : 1020009146

Il tuo 5x1000 a Interlife Onlus C.F. 07988580960

Cerca nel sito

We use cookies to offer an improved online experience. You can change your cookie settings at any time. Otherwise, we'll assume you're OK to continue. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Privacy Policy.

I accept cookies from this site