Newsletter Dicembre 2019

Interlife Orizz RGB

Sempre con Interlife

- Dicembre 2019 -

Cari Amici e Sostenitori di Interlife,

il 2019 è stato per noi un anno molto intenso, pieno di soddisfazioni e nuove sfide al fianco dei tanti e tanti beneficiari di Interlife, soprattutto dei più piccoli.

L’anno si è aperto con una grande emergenza.. Portare aiuti alle popolazioni colpite dal tremendo ciclone soprannominato Gaja che nel novembre del 2018 ha devastato il Tamil Nadu e le aree in cui Interlife opera.

Emergenza Ciclone Gaja

Fin dalle prime ore i nostri partner locali in Tamil Nadu hanno iniziato a prestare prima assistenza a migliaia di sfollati che hanno perso tutto! E' proprio da loro che ci è arrivato un accorato appello a poche ora di distanza dalla catastrofe che ha creato danni "100 times worse than that of Tsunami in 2004" (100 volte più devastanti di quelli causati dallo Tsunami nel 2004).

Interlife è intervenuta subito per donare generi di prima necessità alle vittime: alimenti, riso, coperte, torce e teli protettivi per dare riparo alle centinaia di famiglie che hanno visto le proprie case e le proprie attività distrutte dalla furia del ciclone.

 NewsL19a

 NewsL19b

Salute Materno Infantile

L’impegno di Interlife prosegue anche per un’altra silenziosa emergenza che riguarda la Salute materno-infantile. La mancanza di servizi sanitari ed ospedalieri e la grande povertà nelle zone rurali più remote del Tamil Nadu rendono gli ultimi mesi di gravidanza ed i primi mesi di vita particolarmente difficili e rischiosi per le mamme ed i loro bambini.

Già dal 2016 Interlife ha avviato un programma di salute materno-infantile a livello di villaggi rurali esclusi dai servizi sanitari tramite una “clinica mobile” attrezzata ed il lavoro di ostetriche professioniste.

NewsL19f

Lo scopo principale del programma consiste nel prevenire la morte delle madri e dei bambini durante la gravidanza ed il parto e nel primo anno di vita dei piccoli, garantire una corretta alimentazione, monitorare i valori vitali, condurre campagne informative e di sensibilizzazione, intervenire nei casi più urgenti.

La crescente richiesta e l’importanza vitale di questi servizi ci ha spinto ad aumentare notevolmente l’area di intervento ben oltre i 25 villaggi prospettati a inizio progetto. Per rispondere prontamente a queste esigenze vitali, Interlife con il programma di salute materno infantile copre attualmente un’area di ben 100 villaggi.

NewsL19c

Accanto all’intervento medico, il programma prevede incontri specifici di sensibilizzazione ed informazione sui temi della maternità, igiene e nutrizione Tutte le donne in gravidanza e le madri della zona frequentano almeno 1 giorno di formazione in cui esperti nel campo della salute impartiscono istruzioni su igiene personale, cibo e nutrizione le informazioni per accedere ai centri sanitari governativi per il parto e gli esercizi fisici necessari per evitare complicazioni durante la nascita del bambino. Alla fine della formazione ogni partecipante riceve un chiaro manuale di istruzioni illustrato sulla Salute materna e infantile con le principali indicazioni mediche necessarie per la salute della mamma e del bambino durante e dopo la gravidanza.

 Nel corso del 2019 abbiamo raggiunto ed assistito 765 donne e madri su un territorio di 100 villaggi rurali in Tamil Nadu, intensificando al massimo il lavoro per rispondere a tutte le richieste del territorio.

NewsL19d

 NewsL19e

Toolkit Interlife in Costa d’Avorio

Si è concluso in Costa d’Avorio il Progetto A.M.I.C.I, Mise en oeuvre de solutions Alternatives à la Migration Irrégulière pour jeunes et enfants en Côte d’Ivoire, finanziato dal ministero dell’Interno italiano e implementato dall’organizzazione italiana CIAI, ente capofila, e da Interlife onlus.

I risultati sono stati davvero impressionanti ed il progetto è stato al centro di un’analisi SROI sull’impatto delle attività progettuali sulla popolazione beneficiaria.

Dai primi 1.500 Toolkit Interlife donati a favore di 1.500 giovani è stato possibile raddoppiare il numero dei beneficiari e delle relative attività fino a raggiungere il totale di ben 3000 micro-imprese e altrettanti beneficiari diretti, per un totale di oltre 15 mila beneficiari finali indiretti.

A tutte queste persone il Toolkit ha cambiato la vita in termini di sicurezza alimentare ed economica: dagli studi certificati è emerso che il 90% dei beneficiari ha potuto integrare l’alimentazione quotidiana, basata prevalentemente su riso, mais e sul raccolto familiare, acquistando altri generi alimentari; inoltre per l’84% delle persone beneficiarie ricevere un Toolkit ha significato passare da soltanto un pasto quotidiano a ben tre pasti al giorno. 

Per quanto riguarda il valore economico generato, è stato calcolato che il valore commerciale dei prodotti agro-pastorali ottenuti dai Toolkit di prima generazione per il primo ciclo produttivo oscillano tra i 150 ed i 500 euro a ciclo produttivo per beneficiario per un totale che varia tra i 450.000 ed 1.500.000 € considerando i 3000 beneficiari. La produzione oltre che al consumo familiare è stata destinata anche al mercato per un valore di vendita calcolato in 104 euro. Moltiplicando questo dato con il numero dei beneficiari di prima generazione si ottiene una cifra importante: 164 mila euro, al netto dei consumi familiari. 

Accanto a queste cifre ed all’impatto produttivo delle attività, c’è un altro valore aggiunto, tipico del Toolkit: ovvero la capacità di raddoppiare l’investimento ricevuto. Grazie all’effetto leva tipico del modello, i primi 1500 beneficiari del progetto, che hanno avviato il Toolkit grazie al finanziamento del Ministero, hanno partecipato attivamente al progetto ed hanno contribuito alla creazione di ulteriori 1500 Toolkit con il proprio apporto personale, valorizzato e certificato, superiore al finanziamento iniziale del Ministero degli Interni e pari a 661.337,00 € .

E’ solo grazie a questo importante contributo dei beneficiari ed all’effetto moltiplicativo del modello Toolkit che è stato così possibile raddoppiare il numero dei beneficiari a parità di investimento.

Un successo incredibile per il modello Toolkit e per tutti i coloro che hanno creduto, investito e lavorato sodo per moltiplicare l’opportunità ricevuta con il Toolkit ed i risultati per la propria famiglia e per l’intera comunità.

Nel video che segue, un estratto del reportage della RTI - Radio Televisione Ivoriana dedicato al progetto, le parole dell'Ambasciatore Italiano in Costa d'Avorio e le testimonianze dei beneficiari e dello staff di progetto. 

 

Convegno sul modello Toolkit Interlife – Regione Lombardia

Si è svolto lo scorso 30 Maggio 2019 presso la Sala Gonfalone di Palazzo Pirelli -Regione Lombardia, il convegno di presentazione del modello Toolkit Interlife "Invertire la Tendenza”.

Alla serata hanno preso parte l'Ambasciatore della Costa d’Avorio in Italia, Sua Eccellenza Janine Tagliante-Saracino, il Vicepresidente del Consiglio Regionale Francesca Brianza, la Presidente di Interlife Onlus Giorgia Gambini, il Consigliere Regionale Massimiliano Bastoni, il sottosegretario ai rapporti con le delegazioni internazionali Alan Rizzi, il Prof. Giuseppe De Luca Docente di Storia Economica dell’Università degli Studi di Milano, Marco Zibardi - Responsabile Eventi SEA e rapporti con le Onlus, e Riccardo Bonacina - Fondatore e coordinatore editoriale di Vita, che ha moderato il convegno.

E’ possibile leggere un estratto degli interventi nell’articolo di Vita.it

http://www.vita.it/it/article/2019/06/07/presentato-il-toolkit-interlife-un-modello-di-sviluppo-economico-innov/151824/

Speciale Toolkit Interlife su RAI News 24

Al modello Toolkit Interlife ed ai progetti della nostra organizzazione umanitaria è stato dedicato lo speciale di Rai News 24 dell’8 dicembre 2019.

Nell’intervista di Angela Caponnetto, inviata speciale di Rai News 24, alla presidente Giorgia Gambini, i risultati concreti del modello Toolkit Interlife che dona opportunità e libertà di scelta a migliaia di famiglie vulnerabili.

L’intervista video è visibile su

 

 

Ringraziamo moltissimo la giornalista, inviata speciale, Angela Caponnetto, il Caporedattore Irene Stracuzzi e tutto lo staff di RaiNews 24

Nuovi sorrisi per Interlife

Cresce la famiglia di Interlife e si allarga il team di raccolta fondi: da settembre 2019 si sono uniti ad Interlife dei ragazzi meravigliosi che non smettono di sorprenderci: a Marcello, Denise, Vlad e Rukaia il nostro più caloroso benvenuto!

 NewsL19g

E con i loro splendidi sorrisi vi salutiamo con affetto e vi diamo appuntamento alla prossima NewsLetter.

Un carissimo saluto da tutto lo staff di Interlife

Newsletter Dicembre 2018

 

...

Newsletter Dicembre 2017

 

 

 

 

 

 

 

 

Toolkit un aiuto a misura di Mamma - oltre ogni tabù

 

 - Toolkit…un aiuto a misura di Mamma -

oltre ogni tabù

 

Kalaiselvi è una giovane mamma che vive nel distretto di Trichy, nello stato indiano del Tamil Nadu, con i suoi due bambini. 

L’abbiamo incontrata per la prima volta alla fine del 2014, quando i nostri operatori ci hanno portato a conoscerla per segnalarci il suo caso: una donna di grande forza, ma che non può mantenere i suoi due figli… uno di questi, Divya, è un bambino autistico.

 

Consegna caprette alla Mamma di Divya   Essere autistici in India del Sud è considerato un grave tabù, e le persone con disabilità di tipo fisico o      mentale vengono letteralmente nascoste nelle capanne, isolate in casa, lontano da tutto e da tutti

 

 Non potendo lasciare Divya solo a casa, e non essendoci nessun tipo di supporto sociale o sanitario   per situazioni simili, Kalaiselvi si trova da anni impossibilitata a lavorare. 

 

 Tante le soluzioni ipotizzate, ma dopo lungo e attento colloquio con Kalaiselvi, si è giunti alla conclusione  di avviare per lei un piccolo allevamento di capre – tramite    il Toolkit Capra di Interlife, in modo da  permetterle di intraprendere una modesta attività domestica senza  rinunciare a seguire da vicino il  figlio.

 

 L’allevamento di capre le permette infatti di pascolare gli animali a poca distanza da casa, in ambiente  semi-rurale, ed offre alla donna la possibilità di portare con sé il ragazzino.

 

A distanza di 18 mesi, siamo tornati a visitare Madame Kalaiselvi, Divya, la sua sorellina e le loro caprette e li abbiamo trovati sorridenti come non mai.

La loro serenità attuale è un piccolo ma significativo esempio di come il Toolkit Capra possa cambiare in breve tempo la vita di un’intera famiglia adattandosi alle difficoltà personali per trovare con successo una soluzione replicabile.

 

Divya oggi

 

Divya oggi, con l'operatore sociale che lo segue, la Presidente dei nostri partner, la mamma e la sorellina

Newsletter Dicembre 2015

Motivo Auguri Interlife
Un anno con Interlife   
- Dicembre 2015 -      
 Cari Amici,
 
siamo giunti ormai alla fine del 2015, un anno che per Interlife è stato davvero colmo di incontri, riconoscimenti e gesti preziosi che ci hanno permesso di compiere significativi passi in avanti e di aiutare poco a poco tante tante persone.
Un ringraziamento speciale va ai gentilissimi Fulvio Allevi, Marco Zibardi e ai Dirigenti del Gruppo SEA di Linate per l’ospitalità, la fiducia e la disponibilità con cui ci hanno accolti in questi mesi.
Il 2015 ci ha regalato un dono inestimabile: 4 grandi Cuori che battono con passione e professionalità per Interlife… grazie Elisa, Francesca, Federico e Davide!
Grazie inoltre alle Associazioni Emozioni Melzo, a Vivi Lambrate, al Progetto WE - Women for Expo e ai gruppi che ci hanno sostenuto e condiviso con noi iniziative importanti e la nostra mission a favore dell'infanzia.
E infine grazie a ciascuno di voi, cari World Changers perchè tantissimi sono stati i successi e le novità di quest’anno:
  • abbiamo avviato e concluso il Progetto Anziani per l’accoglienza e la cura di anziani abbandonati, all’interno di una fattoria produttiva, in cui saranno ospitate e formate gratuitamente anche ragazze vulnerabili,
  • vivaci caprette sono nate dai primi Toolkit e sono state distribuite ad altre donne in difficoltà avviando così la seconda generazione del Toolkit Capra e Latte,
  • unica nel suo genere è la formula del programma che abbiamo attivato quest’anno, il SAD 360, che unisce l’esperienza consolidata del sostegno a distanza per i piccoli in gravi difficoltà, con l’innovativo sistema Toolkit per i genitori,
  • migliaia di alberi da frutto sono stati piantati e messi a dimora all’interno dei Progetti Interlife… palme da cocco, alberi di mango, ma anche Gelso Indiano o Noni, e Giaca, il cui frutto è il più grande esistente in natura tra quelli che crescono sugli alberi,
  • centinaia le visite degli operatori di Interlife sul campo e nei villaggi più isolati per monitorare i minori a rischio e supportarli con ogni mezzo a nostra disposizione grazie al Fondo Emergenza Infanzia,
  • al di sopra di ogni aspettativa è stata la Nomination al prestigioso premio internazionale BIE Cosmos Prize,
  • un pozzo di 700m di profondità è stato scavato per sopperire al rischio siccità che colpisce l'area, 
  • tantissime (non le abbiamo contate tutte!) sono state le letterine, i messaggi 2.0 e i disegni scambiati tra i bimbi dei progetti di Interlife e i genitori a Distanza che hanno aderito al Programma SAD,
  • centinaia di migliaia i visitatori incontrati ad EXPO all’interno del Padiglione Italia nello spazio dedicato ad Interlife ed agli altri vincitori selezionati dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione,
  • decine e decine sono le donne che hanno ricevuto i Toolkit e la formazione professionale necessaria per avviare una propria attività ed uscire dalla morsa della povertà, e ancora
  • penne, quaderni, coperte, uniformi scolastiche, vestitini e tanto altro ancora sono stati destinati ai piccoli delle famiglie più povere.
Ad accompagnarci quest’anno e ad incoraggiarci più di ogni altra cosa sono stati proprio i sorrisi dei nostri bambini ma anche e soprattutto le parole e la generosità dei tanti World Changers che abbiamo incontrato: le parole e la generosità di ciascuno di voi!
Ci auguriamo di cuore di poter vivere assieme e realizzare, giorno per giorno, un altro anno così intenso.
 
A tutti un GRAZIE sincero
ed i migliori auguri
per un 2016 luminoso e sereno!
Immagine delle Ragazze di Interlife Onlus - per visualizzare correttamente clicca nel link in alto all'email
 Felice Anno nuovo da tutti noi di Interlife Onlus

Contatti

Interlife Onlus

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Sostienici

DONA ORA

Bonifico tramite Banca Etica

intestatario: Interlife Onlus
IBAN IT 59 N 05018 01600 000011502119 

Bollettino Postale intestato a 'Interlife Onlus' 
su C/C : 1020009146

Il tuo 5x1000 a Interlife Onlus C.F. 07988580960

Cerca nel sito

We use cookies to offer an improved online experience. You can change your cookie settings at any time. Otherwise, we'll assume you're OK to continue. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Privacy Policy.

I accept cookies from this site