top of page

Piano Mattei: Gambini, Presidente Interlife: "E’ importante che il Governo coinvolga nella tavola di lavoro del Piano Mattei il terzo settore."

In risposta a questa dichiarazione del Governo, diffondiamo la nota stampa di Interlife del 18 Marzo 2024 con la posizione della Presidente di Interlife Giorgia Gambini sul coinvolgimento del terzo settore nel Piano Mattei. 



PIANO MATTEI/GAMBINI, PRESIDENTE INTERLIFE: «È IMPORTANTE CHE IL GOVERNO COINVOLGA NELLA TAVOLA DI LAVORO DEL PIANO MATTEI IL TERZO SETTORE. DALLA COOPERAZIONE ARRIVANO ESEMPI PRATICI E RISULTATI CHE DIMOSTRANO COME SIA POSSIBILE LAVORARE PER UNO SVILUPPO DELL’AFRICA CHE SIA REALE, DURATURO E SOSTENIBILE» 


Milano, 18 marzo 2024 - «È importante che il governo coinvolga il terzo settore nella tavola di lavoro per il Piano Mattei. Proprio dalla cooperazione arrivano esempi pratici e risultati straordinari che dimostrano come sia possibile lavorare per un reale sviluppo dell’Africa, che sia duraturo e sostenibile» dichiara Giorgia Gambini, Presidente di Interlife. «È necessario portare all’attenzione del Governo e delle istituzioni modelli e progetti 100% italiani in grado di dare risultati sorprendenti in termini di crescita sociale ed economica. Per esempio, il modello di sviluppo di Interlife è capace di creare un valore economico e sociale reale, attraverso concrete opportunità di lavoro. Quello che noi abbiamo ideato, il nostro Toolkit Interlife, è uno strumento per lo start-up di micro-imprese e rappresenta un’alternativa innovativa rispetto ad altre forme di sviluppo economico e sociale in quanto fornisce materie prime, beni e formazione per avviare una attività lavorativa in loco capace di far generare reddito regolare ai beneficiari stessi e rendendoli in pochi mesi autonomi. Il Toolkit è inoltre un modello replicabile e scalabile e per queste sue caratteristiche crediamo, e i numeri lo confermano, che possa rappresentare un grande esempio per un piano di sviluppo del continente africano. Per tale ragione ci rendiamo disponibili a condividere idee e risultati, in quanto convinte che quello di Interlife possa essere un modello vincente e assolutamente valido per lo sviluppo del continente africano e per offrire alla popolazione la possibilità di una vita migliore» conclude la Presidente di Interlife. 





0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page